Google Website Translator

martedì 9 aprile 2013

Mirco Maselli - Storia dell'immondizia

Mirco Maselli è un altro Autore approdato a Comics Bay, portando con sé un libro prezioso che mostra in modo evidente come il fumetto possa essere usato, in modo divertente ma rigoroso, per dare preziose informazioni a ragazzi e adulti.
Si tratta della "STORIA DELL'IMMONDIZIA", pubblicata da Editoriale Scienza. Ecco qua la copertina:



Riporto per intero la descrizione del libro così come potete leggerla sul sito dell'Editore:

Un viaggio nel tempo, dalla preistoria ai giorni nostri, per analizzare lo scottante tema della sovrapproduzione e dello smaltimento dei rifiuti. Ad accompagnarci, l’econauta Maurice La Nature e il suo fido segugio Rubby, fiutatore di puzze antiche e moderne.

Dai primi spazzini della storia, affaccendati a pulire i vicoli di Atene, alla Cloaca Maxima di Roma, passando attraverso il tanfo del Medioevo, per finire con lo smog della prima rivoluzione

industriale e le montagne di rifiuti non biodegradabili dell’età contemporanea, si scopre che la gestione dell’immondizia è un problema vecchio quanto il mondo e che ogni civiltà si è impegnata a risolverlo con soluzioni ingegnose.

In quattro capitoli, ecco a voi una storia che puzza:
Immondizia antica: dalle prime discariche, rinvenute a Creta, alle latrine pubbliche volute dall’imperatore Vespasiano… non sarà una pesseggiata!
Immondizia medievale: ratti, maiali e bacilli pestilenziali ci fanno strada nel maleodorante Medioevo, tra vicoli scambiati per latrine, rifiuti lanciati dalle finestre e liquami ammorbanti.
Immondizia moderna: i rifiuti organici ormai riempiono le strade, ma la loro puzza sta scomparendo… già, ma solo perché coperta dallo smog della rivoluzione industriale!
Immondizia contemporanea: finalmente lo smaltimento dei rifiuti funziona, ma ce ne sono troppi! Che fare per risolvere il problema? Imitare la natura con il riciclaggio o nascondere l’immondizia… magari nello spazio?

Il linguaggio umoristico e i fumetti che intervallano il testo agevolano la lettura e rendono il libro adatto a un pubblico vasto e differenziato.


Ecco qui due pagine interne. Il testo, rigoroso e preciso, è illustrato in modo molto divertente e con uno stile personalissimo...





... Tanto da meritarsi la recensione de "L'almanacco della Scienza" sul sito del CNR!




Qui, invece, il link per l'acquisto in versione cartacea.


Segnalo questo libro anche per una curiosità: Mirco è un mio lettore che mi ha seguito per molti anni leggendo le mie storie per Topolino, è diventato Autore lui stesso e ho conosciuto in occasione di un incontro tra i collaboratori del Messaggero dei Ragazzi.
Anch'io ho usato i rifiuti come pretesto delle mie storie ("Paperinik e la città sporcacciona",  "Zio Paperone e le miniere del domani") quindi siamo accumunati dall'idea ecologica di dover usare al meglio le risorse, compresi i rifiuti. Ma soprattutto ci unisce l'idea che, lo ripeto per chi non lo avesse ben chiaro,  il fumetto è un grande strumento per divertire ma anche per comunicare e quindi imparare.

Giorgio Pezzin




2 commenti:

  1. Mi piace, sembra proprio un libro carino.
    Peppe.

    RispondiElimina
  2. Mirco è un grande, già sceneggiatore di molte storie di Cattivik, ora anche disegnatore nonchè autore dei testi. Consiglitissimo!!!

    RispondiElimina